nuove pompe jebao rw-8 e rw-15 la riproduzione dei pesci pagliaccio come rendere i coralli più colorati guida al metodo balling rabbocco automatico dell'acqua evaporata Pacific sun hyperionr2x150w

Guida pratica alla reidratazione rapida dei cibi liofilizzati by Thomas Squinzani

Ciao a tutti, forse a qualcuno sembrerà un'ovvietà, ma a suo tempo a me tornò molto utile scoprire questo sistema.

Tutto quello che vi serve, è un bel siringone "da cavallo" da 50 o 100 ml (lo trovate facilmente in farmacia o nei negozi specializzati in forniture ospedaliere) e del mangime liofilizzato, in questo caso userò dell'artemia salina


Ricordo, che questo metodo, è molto comodo se ci interessa arricchire il cibo con eventuali curativi o integratori.

Con questo sistema infatti, si ha la certezza che il medicamento venga in effetti assorbito dal cibo e non lo sporchi semplicemente all'esterno con la conseguente perdita non appena somministrato in vasca 

Vediamo come procedere

Estraete totalmente lo stantuffo dalla siringa ed inserite il cibo liofilizzato al suo interno



Rimettete lo stantuffo ed eliminate quanta più aria possibile dalla siringa,facendo molta attenzione a non schiacciare il prodotto. 



Prelevate dell'acqua dalla vasca o  utilizzate dell'acqua preparata a parte (delle vasca o d'osmosi) con l'eventuale medicamento da somministrare


Eliminate l'aria in eccesso nella siringa


Tappate il buco con un dito e tirare indietro lo stantuffo il più possibile. 
(In questo modo si crea una depressione all'interno della siringa)


Vedrete il liofilizzato che emetterà della bolle
(sintomo che sta perdendo aria ed acquisendo liquido)


Ripetete la procedura finchè non notate che le bolle d'aria si sono ridotte notevolmente 


A questo punto siete pronti per servirlo ai vostri amati pesci, che potranno così beneficiare di cibo liofilizzato reidratato (che non gli si espanderà nello stomaco) che avrà la stessa consistenza dei cibi surgelati appena scongelati.

Insomma una vera ghiottonerie per i lori palati